Instagram Facebook Twitter Pinterest
Coyote
0
  • No products in the cart.

Mangusta Express

Mangusta Express / Uncategorized  / RETI INFORMATICHE, ACCESSO DATI, HACKERS

RETI INFORMATICHE, ACCESSO DATI, HACKERS

La rete Arpanet è stata salvata dall’oblio, espansa e mantenuta in funzione dai custodi dell’Arpa.
Per accedere ad ARPA bisogna far parte dell’InFed. I terminali sono solitamente ad uso comunitario, eccezion fatta per i deck portatili registrati che vengono affidati durante missioni nomadi di alta importanza.

La rete ARPA Viene quotidianamente usata da molti centri InFed ed è salvaguardata da attacchi esterni. La sua crittografia finora è risultata impenetrabile anche ai più sofisticati attacchi delle cittadelle. E’ possibile accedervi tramite connessione satellitare: i server sono dislocati sotto alcune comuni acide o in bunker segreti. I tempi di latenza sono alti ma è possibile scambiare fotografie digitali e brevi video in bassa risoluzione.  Ogni comune ha una BBS più o meno frequentata che funge da diario di bordo e daconnessione con l’esterno. Esistono numerosi forum specifici dove informazioni, conoscenze e testi di ogni genere vengono scambiati.

I distretti viaggiano su strutture INTRANET chiuse. Ogni distretto possiede la sua. I social media sono popolari e per sopperire alla mancanza di un pubblico globale, numerosi bot e IA sono utilizzati per creare contenuti e .

Le cittadelle scambiano informazioni tramite INTRANET chiuse. Hanno inoltre accesso alla rete dei  distretti a loro collegati tramite Grid. L’accesso è a senso unico: la rete della cittadella è inaccessibile dall’esterno. Rimane un segreto il come le diverse cittadelle comunichino tra loro.

Ogni distretto possiede una INTRANET ad alta velocità. Personal computer, orologi e visori di realtà aumentata sono diffusi. I social media sono popolari e per sopperire alla mancanza di un pubblico globale, numerosi bot e IA sono utilizzati per creare contenuti e dare l’illusione di un pubblico. Contenuti rilevanti vengono appropriati dalle cittadelle e vengono rimbalzati su altre reti.

Nelle giungle di cemento, è raro ma non impossibile trovare terminali collegati sia all’intranet del distretto confinante tramite furto di dati e ad ARPA.

I visori a realtà aumentata, spesso impiantati direttamente nella retina, sono dispositivi unici con vari livelli di accesso, sbloccabili in base al livello di credito. A livello 0, è difficile persino camminare per strada senza essere assaliti da un overload di pubblicità, spam e indicazioni fuorvianti. A livelli di acceso più alti, possono fornire indicazioni quali facilitazione di puntamento, informazioni geografiche, visione notturna e termica, triangolazione radar. I visori sono anche usati come terminali di intrattenimento e per accedere ai social media.

Un dispositivo di accesso specializzato alla rete è il casco neurale: indossandolo e collegandosi ad una rete, è possibile visualizzare il flusso e l’architettura dei dati, manipolarli ed effettuare ricerche. Inizialmente una tecnologia riservata a manutentori e algomaestri, è diventata popolare tra gli hacker, chiamati angeli. Normalmente viene usata la Cromolina per facilitare la sincronizzazione tra umano e macchina. È pericoloso rimuovere un casco ad cybernauta prima che il led di rimozione sicura sia attivato: parte della coscienza potrebbe rimanere all’interno della rete provocando grandi danni al cervello. Nel caso di una porta neurale invece, non c’e’ bisogno di additivi esterni.

Le architetture dati obsolete non hanno un’estetica particolare e vengono visualizzate in base alla fantasia del cybernauta. I database moderni spesso implementano dei mod estetici di modo che l’architettura interna sia visualizzata da tutti nello stesso modo. È possibile entrare nel cyberspazio in gruppo. I dispositivi di sicurezza vengono chiamati DEVILS: destructive visual illusions.

REGOLE: per connettersi ad una rete bisogna averne accesso alta velocità via cavo. Bisogna riuscire in un tiro di interfaccia, con doppio svantaggio se in assenza di Cromalina, con vantaggio se si possiede una porta neurale. Una volta all’interno, le caratteristiche del personaggio sono solamente empatia e volontà che rispettivamente rimpiazzano riflessi e corpo. Gli attacchi dei Devils o da ICE danneggiano l’Equilibrio Mentale bruciando ogni forma di memoria e intelligenza collegata, computer o cervello che sia.

No Comments

Post a Comment